A meno che tu non abbia eseguito il jailbreak di iOS, le possibilità che il tuo iPhone venga hackerato sono basse.

Tuttavia, se ti stai chiedendo a quali segnali prestare attenzione, devi tenere d’occhio la batteria che si scarica più velocemente del normale. Fai attenzione anche all’utilizzo elevato dei dati e alle attività insolite dal tuo telefono, come messaggi di testo o chiamate in uscita che non hai effettuato.

Mia zia era sicura che il suo telefono fosse hackerato, ma le ho assicurato che non aveva nulla di cui preoccuparsi. Mi ha detto che suo figlio aveva effettuato il jailbreak del suo telefono e aveva scaricato un’app imprecisa.

L’ho portata attraverso tutti i segni rivelatori. Ho delineato ciò che devi sapere di seguito:

Gli iPhone possono essere hackerati?

Sebbene gli iPhone possano essere hackerati da remoto, le possibilità che ciò accada sono basse. iOS è abbastanza sicuro, inoltre Apple pubblica regolarmente aggiornamenti per prendersi cura delle patch.

L’unico software che può entrare nel tuo iPhone sono costosi strumenti sponsorizzati dallo stato. A meno che tu non sia un funzionario del governo o un giornalista, non devi preoccuparti di questo.

Ma ecco il problema: le possibilità di essere violati sono più probabili se possiedi un telefono jailbroken.

Questo fondamentalmente eliminerà iOS e caricherà lateralmente le app che Apple non ha controllato. Anche il fatto che non riceverai alcun aggiornamento di sicurezza non aiuta.

Persona che utilizza smartphone e laptop

Quali sono i segni di un iPhone hackerato?

Prima di iniziare, notare uno o due dei segni che ho menzionato non significa che sei stato violato.

Come accennato, a meno che tu non abbia effettuato il jailbreak del telefono, probabilmente non è stato compromesso. Apple pubblica regolarmente aggiornamenti iOS, quindi ci si prende cura delle patch di sicurezza che ti rendono vulnerabile.

Inoltre, è costoso entrare in iOS, poiché richiede il reverse engineering.

Potresti avere a che fare con un altro problema, come un bug di sistema o un problema tecnico.

Se hai effettuato il jailbreak e sospetti se il tuo dispositivo è stato compromesso, ecco alcuni segnali a cui prestare attenzione:

1. Picco improvviso di batteria scarica

Se la batteria del telefono si scarica più velocemente del normale, questo è un segno importante da cercare. Potrebbero esserci app dannose che utilizzano le risorse di sistema.

Se c’è, infatti, un software dannoso che funziona in background, il tuo telefono si surriscalderebbe e sarebbe anche lento.

2. Utilizzo elevato dei dati

Insieme a una batteria lenta, se il tuo iPhone consuma troppi dati, questa è un’altra bandiera rossa.

Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che il software di hacking sta utilizzando la tua rete cellulare per inviare le informazioni raccolte.

3. Messaggi di testo insoliti e chiamate da dispositivi mobili

È inoltre necessario prestare attenzione ai messaggi di testo sconosciuti e alle chiamate in uscita. L’app o il software dannoso sul telefono potrebbe tentare di comunicare con la persona che ti sta spiando.

4. Altre app sul tuo telefono

Proprio come le chiamate e gli SMS che non ricordi di aver inviato, le nuove app sul tuo iPhone che non ricordi di aver scaricato sono un altro segno da tenere d’occhio.

5. Pop-up classificati X

Sebbene non abbia affrontato questo problema quando ho a che fare con attacchi di malware, ho sentito utenti lamentarsi di vedere pop-up classificati x quando il loro telefono è stato compromesso.

Smartphone infettato da ransomware

Cosa fai se il tuo iPhone è stato violato?

Se sei sicuro che il tuo iPhone sia stato violato, ci sono un paio di cose che puoi fare. Li ho dati un’occhiata qui sotto.

Soluzione 1: scarica il software di sicurezza mobile

La cosa migliore che puoi fare è scaricare il software di sicurezza. Tra tutte le opzioni sul mercato, Norton 360 è il mio preferito.

Viene fornito con tutti i tipi di funzionalità di sicurezza, come il monitoraggio del dark web, e ha un prezzo ragionevole.

Per usarlo:

  • Avvia l’App Store di Apple
  • Cerca l’applicazione Norton 360
  • Tocca per scaricarlo
  • Apri l’applicazione e crea il tuo account NortonLifeLock
  • Tocca il menu principale Pull to Scan in alto
  • Seleziona Sicurezza e scegli il pulsante Scansiona ora

Soluzione 2: elimina le app sospette

Invece di utilizzare un software di sicurezza, puoi eliminare il malware trovando app dall’aspetto sospetto sul tuo telefono, quindi eliminarle.

  • Trova e tieni premuta l’app sospetta
  • Fare clic sull’opzione Rimuovi app
  • Fare nuovamente clic sul pulsante Rimuovi
  • Seleziona il pulsante Elimina app

Soluzione 3: ripristino delle impostazioni di fabbrica dell’iPhone

Oltre ai suggerimenti di cui sopra, puoi anche provare a ripristinare le impostazioni di fabbrica del tuo iPhone. Ciò cancellerebbe completamente il tuo sistema per eliminare qualsiasi software dannoso su di esso.

Come probabilmente già saprai, perderai tutti i tuoi dati quando ciò accadrà.

Per ripristinare le impostazioni di fabbrica in seguito:

  • Apri l’app Impostazioni
  • Fai clic su Generale e tocca il pulsante Trasferisci o Ripristina iPhone
  • Tocca Cancella tutto il contenuto e le impostazioni
  • Inserisci il tuo ID Apple per confermare

Come puoi impedire che il tuo dispositivo venga hackerato?

Ci sono un paio di ottimi modi per proteggere il tuo dispositivo dagli hacker:

Metodo 1: aggiorna il tuo sistema operativo

Il modo migliore per mantenere la sicurezza del tuo dispositivo è aggiornare regolarmente iOS.

Sarai in grado di sbarazzarti delle patch che gli hacker possono utilizzare per accedere scaricando il nuovo firmware.

Per aggiornare iOS:

  • Apri l’app Impostazioni
  • Vai su Generale e fai clic sul pulsante Aggiornamenti software
  • Scarica qualsiasi nuovo firmware sullo schermo

O:

  • Apri l’ultima versione di iTunes sul tuo computer
  • Chiudere tutti gli altri programmi in esecuzione in quanto possono interrompere il processo di aggiornamento
  • Collega il tuo iPhone al PC tramite cavo USB
  • Apri la scheda Dispositivo
  • Tocca il pulsante Riepilogo
  • Clicca su Aggiorna iPhone
  • Attendi il download del file del firmware

Consiglierei anche di abilitare la funzione di aggiornamento automatico. Non devi preoccuparti di eseguire un vecchio sistema operativo, poiché il tuo telefono scaricherà automaticamente qualsiasi nuovo aggiornamento rilasciato.

  • Apri l’app Impostazioni e fai clic su Generale
  • Tocca il pulsante Aggiornamento software
  • Fare clic sul pulsante Aggiornamenti automatici
  • Scorri il pulsante verso destra

Metodo 2: aggiorna le tue app

Puoi anche provare ad aggiornare tutte le tue app. Sarai in grado di eliminare le patch sulle app scaricando il nuovo firmware per loro.

  • Apri l’App Store di Apple
  • Fai clic sull’icona del tuo profilo nella parte superiore dello schermo
  • Scorri verso il basso per vedere tutti gli aggiornamenti in sospeso
  • Fare clic sul pulsante Aggiorna tutto
Donna con un telefono cellulare

Metodo 3: utilizzare una VPN quando si utilizza il Wi-Fi pubblico

Gli hacker utilizzano il Wi-Fi pubblico per diffondere malware, quindi proteggiti e usa le VPN ogni volta che sei connesso a uno.

Alcune VPN sono più brave a crittografare rispetto ad altre. NordVPN è una buona scelta.

Metodo 4: utilizzare l’autenticazione a due fattori (2FA)

Il tuo account iCloud è pieno di informazioni sensibili, quindi per sicurezza, abilita l’autenticazione a due fattori.

Non dovrai preoccuparti che qualcuno possa irrompere, poiché avrebbero bisogno di un codice di verifica che solo tu hai.

Per attivare 2FA:

  • Apri l’app Impostazioni
  • Clicca su [Your Name]
  • Tocca Password e sicurezza, quindi seleziona l’opzione Autenticazione a due fattori
  • Seleziona Continua
  • Inserisci il numero di telefono su cui desideri ricevere i codici di verifica
  • Tocca Avanti

Metodo 5: utilizzare password complesse

Devi anche controllare e aggiornare tutte le password del tuo account. Dovrebbero essere difficili da indovinare in modo che nessuno possa entrare.

Ciò è particolarmente vero per il passcode del tuo dispositivo, poiché ci sono un sacco di dati sensibili che qualcuno può rubare se ottiene l’accesso fisico al tuo dispositivo.

Se hai password univoche, memorizzarle può essere difficile, quindi usa un gestore di password. Il portachiavi iCloud è una buona scelta.

Metodo 6: disattivare il Wi-Fi

Spegni il Wi-Fi e il Bluetooth quando non sono in uso. Possono renderti vulnerabile, poiché il tuo iPhone sarà rilevabile.

Scopri altre guide per smartphone

Pensieri finali

Ci sono molti modi per sapere se hai a che fare con attacchi dannosi. Tuttavia, le possibilità che tu abbia effettivamente a che fare con questo sono basse, a meno che tu non abbia effettuato il jailbreak del tuo dispositivo.

Il segno più grande è che la batteria si scarica più velocemente: ci sarà un’app dannosa che funzionerà in background e consumerà risorse di sistema.

Allo stesso tempo, potresti avere a che fare con un hacker se l’utilizzo dei tuoi dati è superiore al normale. Alcuni altri segni includono app non riconosciute sulla schermata iniziale, messaggi di testo che non ricordi di aver inviato e altri comportamenti insoliti (come il tuo telefono particolarmente lento).

Il più delle volte, gli hacker ottengono l’accesso quando gli utenti fanno clic su collegamenti dannosi. Potresti averlo fatto accidentalmente.

Una volta sui dispositivi mobili, la maggior parte degli hacker tenta di ottenere le credenziali di accesso e altre informazioni preziose a scopo di furto di identità.

Ti ho mostrato come cercare segni di software dannoso o app sospette sul tuo cellulare. Ho anche esaminato alcune informazioni aggiuntive, come cosa puoi fare per sbarazzarti di app dannose e come bloccare gli hacker.

Spero che tu abbia trovato utili questi suggerimenti. Non funzioneranno solo su iPhone, ma anche su iPad.

See also  Top 30 Ray Ban Facebook Glasses Update